Come farsi trovare nelle prime posizioni Google con la SEO?

Come farsi trovare nelle prime posizioni Google?

 

La risposta per farsi trovare nelle prime posizioni Google è solo una: SEO!

Ok, ci sei, se ti sei fatto questa domanda è qui che troverai la risposta definitiva divisa in 5 punti.
Sicuramente avrai sentito parlare tante volte di SEO, e chissà quante volte ti sarai chiesto cosa sia, o che importanza possa avere per il tuo sito web o addirittura nell’intero del piano di marketing della tua attività.

 

In parolononi, la SEO, acronimo di Search Engine Optimization, in italiano ottimizzazione per i motori di ricerca, è uno strumento di marketing digitale ad oggi non solo necessario ma decisamente indispensabile, in quanto l’unico in grado di garantirti una visibilità organica online costante.

 

Che significa?

Con una buona SEO sul tuo sito web avrai maggiori possibilità di essere trovato nei primi risultati di ricerca su Google, Yahoo, Bing ecc..

 

Che tu voglia realizzare un nuovo sito, o ne abbia già uno attivo ma non performante e quindi da restaurare, devi obbligatoriamente tener conto l’ottimizzazione SEO!

Questa guida ti spiegherà cos’è, perché è importante e come implementare le migliori pratiche seo in modo che la tua attività ne possa essere facilmente trovata online e farsi trovare nelle prime posizioni Google.

 

Se non hai il tempo o le competenze per mettere in pratica tutti i suggerimenti di questa guida puoi sempre contattare la nostra assistenza gratuita.

 

Cos’è la SEO?

La SEO è: “l’insieme delle pratiche volte ad aumentare la quantità e la qualità del traffico di utenti sul tuo sito web attraverso i risultati organici dei motori di ricerca”.

Avere un posizionamento si Google più alto con il tuo sito quando l’utente cerca una parola chiave tra i tuoi servizi, ti offre infinite possibilità di farti trovare da potenziali clienti.
Se eseguita correttamente, la SEO può aiutare la tua attività non solo a scalare posizioni sui motori di ricerca, arrivare sopra i tuoi competitors, ma anche ad affermarti come una delle migliori scelte per Google!

 

Perché la SEO è importante per farsi trovare nelle prime posizioni Google?

 

Ecco le 4 risposte definitive!

  1. Scalata di posizioni ed incremento di visibilità.

    Quando gli utenti cercano un servizio o un prodotto online, è più probabile che scelgano uno dei primi 5 suggerimenti. La SEO aiuta a posizionarti più in alto nei risultati di ricerca e ad ottenere maggiore visibilità online.

  2. Aumento del traffico verso il tuo sito = nuovi clienti.

    In parole povere: se i potenziali clienti non riescono a trovare il tuo sito web, vengono perse numerose opportunità di vendita ed acquisizione nuovi clienti.

  3. Perfezionamento dell’ “Esperienza dell’utente”.

    Un sito web ben ottimizzato comunica chiaramente quale prodotto o servizio viene offerto, come ottenerlo e risponde a tutte le domande per le quali l’utente ci è arrivato!
    Se un utente fatica a navigare nel tuo sito, è probabile che lo facciano anche i motori di ricerca.

  4. Crescita della tua attività e del tuo brand.

    Non ci sono dubbi: la SEO è la chiave per la crescita del tuo brand e della tua attività. Come accennato in precedenza, più alto è il tuo posizionamento su un motore di ricerca per una varietà di parole chiave specifiche, più traffico web organico (ovvero non a pagamento) riceverà il tuo sito.

 

Come ottimizzare un sito per farsi trovare nelle prime posizioni Google?

 

Vuoi sapere quali sono gli elementi principali dell’ottimizzazione per i motori di ricerca?

Eccoti i 5 step fondamentali su cui noi lavoriamo per far trovare i siti dei nostri clienti nelle prime posizioni su Google:

 

1. SEO on site.

 

Si tratta del miglioramento da applicare al contenuto del tuo sito per assicurarti che sia compatibile con i motori di ricerca.

Con la SEO on site, ti occuperai della struttura del tuo sito web, delle parole chiave SEO, dei link interni, degli attributi alt delle immagini e di altre tecniche per aiutare i motori di ricerca ad analizzare e valutare il contenuto del tuo sito web.

 

2. Analisi delle parole chiave.

 

Sebbene le parole chiave non siano più l’unica tecnica SEO che conta, sono ancora cruciali per il posizionamento nei motori di ricerca del tuo sito web.

 

3. Scelta dei contenuti.

 

Ti farò un esempio: Supponiamo che tu possieda un’attività di vendita e manutenzione serramenti, per aumentare la tua visibilità in quel settore, il suggerimento sarà di scrivere articoli sul tuo sito sotto forma di blog (proprio come questo), che diano consigli sulla scelta dei più idonei tipi di finestre, dalle tipologie e le motivazioni che possano portare nella scelta tra le diverse tipologie di possibilità esistenti sul mercato.

Quindi, quando un utente locale cerca una domanda riguardante un tipo di finestra da acquistare o sul quale fare manutenzione, il tuo blog avrà la possibilità di essere visualizzato non solo per quello che vendi, ma per i consigli che dai ai tuoi potenziali clienti.


Questo punto è estremamente fondamentale per lo sviluppo della SEO per il tuo sito.

 

4. SEO geolocalizzato.

 

I modi per migliorare la tua SEO locale includono l’utilizzo di parole chiave locali, link building in elenchi di directory e la creazione di pagine per le tue attività su piattaforme puramente local come Google My Business. (Se non hai ancora la tua scheda su Google clicca qui.)

 

5. SEO off-site.

 

L’elemento chiave per la SEO off-site è la creazione di link o “backlink”, che corrisponde ad avere collegamenti in entrata da altri siti web affidabili e ad alto traffico che rimandano al tuo sito.

 

Quindi come farsi trovare nelle prime posizioni Google?

 

Dopo aver esaminato cos’è l’ottimizzazione per i motori di ricerca, perché è importante e come implementarla, tieni presente che ci dovrai lavorare, la SEO deve essere considerata come una pratica che porta enormi vantaggi a lungo termine, non una magia che consegna risultati immediati.

 

Le tempistiche per vedere i primi risultati sono lunghe, ne siamo testimoni, e le prime vere conversioni in termini di clienti le vedrai dopo tanto sudore, ma il vantaggio è che una volta esserti guadagnato il sacro Graal della prima posizione Google potrai iniziare a dormire sonni tranquilli.

 

Comprenderai facilmente che fare bene SEO non è un qualcosa che può essere affidato al caso o all’improvvisazione, e che necessita quindi della gestione dello stesso da professionisti qualificati competenti ed in continuo aggiornamento (noi), che ti sappiano consigliare anche in quale tipo di mercato di parole chiave di ricerca eventualmente impiegare i tuoi contenuti da pubblicare (wow, sta parlando proprio di noi).

 

Beh, c’è tanto lavoro da fare, è il momento di iniziare.
Ti serve aiuto? Come hai sicuramente capito, noi ci siamo.

Serve aiuto?